praxi intellectual property

il marchio

Che cos'è il marchio

Sono categorie di marchi i marchi di prodotto, i marchi di servizio, i marchi collettivi, i marchi di forma (tridimensionali). Trattandosi di titoli territoriali, è fortemente consigliabile proteggere i marchi tramite depositi nei paesi di interesse.

Il team Marchi è a vostra disposizione per valutare la migliore strategia di tutela dei marchi in Italia, Europa e a livello internazionale, in un rapporto costi/benefici e priorità di protezione.
I nostri servizi vanno dalla registrazione del marchio, alla sua tutela e difesa in tutte le sue declinazioni ed usi, anche su internet e social network.

La nostra consulenza comprende anche la valutazione economica dei marchi e, in generale, del portafoglio di proprietà industriale, al fine di ottenere benefici di carattere finanziario o fiscale nonchè la predisposizione di accordi di licenza e atti di cessione.

Marchio italiano

La registrazione protegge il marchio nell’intero territorio italiano e nello Stato di San Marino e può essere riconosciuta nella Città del Vaticano, in virtù degli accordi vigenti tra Stati.

La durata della registrazione comunitaria è di 10 anni dalla data di presentazione della domanda e il rinnovo potrà essere richiesto indefinitamente per successivi periodi decennali.

Il preuso è riconosciuto e tutelato, a determinate condizioni.

Marchio dell'unione Europea

Si tratta di una procedura centralizzata che permette di designare tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea con un’unica domanda presentata presso l’EUIPO - Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale.

I principali vantaggi del Marchio della Unione Europea consistono nell’unitarietà della procedura e nella convenienza dei costi di deposito.

La durata della registrazione comunitaria è di 10 anni dalla data di presentazione della domanda e il rinnovo potrà essere richiesto indefinitamente per successivi periodi decennali.

Marchio internazionale

Sulla base di una domanda o registrazione di marchio nel Paese di origine, il richiedente potrà procedere ad una registrazione internazionale, designando uno o più Paesi europei ed extraeuropei aderenti a due Trattati: l'Accordo e il Protocollo di Madrid.

La procedura internazionale offre la possibilità di depositare presso l’OMPI - Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale - un’unica domanda, designando diversi Paesi. Nei singoli Paesi, la domanda di marchio verrà esaminata dai rispettivi Uffici Marchi e, al termine di tale esame, il marchio verrà concesso oppure rifiutato.

La registrazione del marchio internazionale equivale, per quanto riguarda la protezione, ad un deposito nazionale in tutti gli stati designati. In detti stati la validità del marchio è condizionata al rispetto della normativa nazionale.